Sette modi per stappare una bottiglia di vino senza cavatappi

Sette modi per stappare una bottiglia di vino senza cavatappi

Anche nelle case più organizzate può capitare che manchi il cavatappi

I tuoi ospiti sono arrivati, l'atmosfera si sta scaldando ed è il momento perfetto per servire ai tuoi amici il vino che avevi scelto per cominciare... ma il cavatappi si è volatilizzato e non si trova da nessuna parte. Cerchi in ogni cassetto, con crescente imbarazzo, ma purtroppo il cavatappi è proprio sparito! Ecco cosa consigliano i nostri redattori: innanzitutto, mantieni la calma, quindi prova uno dei seguenti trucchi, testati personalmente da 9Weine che, oltre a raggiungere lo scopo principale (cioè di aprire la bottiglia di vino!), saranno anche un divertente diversivo che di sicuro divertirà i tuoi ospiti!

Sette trucchi per aprire una bottiglia di vino senza cavatappi

1. Con una chiave

Utilizzare una comune chiave seghettata inserendola all'interno del tappo. Fare attenzione a non inserirla perpendicolarmente ma inclinata. Una volta che la chiave è inserita all'interno del tappo per metà o 2/3 della sua lunghezza, ruotare la chiave. Il tappo ruoterà insieme alla chiave verso l'alto e sarà quindi facile estrarlo, come con un classico cavatappi.

2. Con i chiodi

Questa tecnica prevede l'utilizzo di tre o quattro chiodi. Bisogna inserire i chiodi nel tappo con un martello (attenzione a non rompere la bottiglia!) formando un triangolo o un rettangolo. Quindi bisogna tirare i chiodi insieme al tappo con l'aiuto di un martello da carpentiere o di una pinza.

Se non si dispone di un martello da carpentiere o di una pinza, il tappo può essere rimosso anche a mano con l'aiuto di due chiodi ma è necessario indossare un guanto da lavoro per evitare di ferirsi. Per fare ciò, bisogna inserire i due chiodi diagonalmente, uno a sinistra ed uno a destra, e premere fino a quando raggiungono l'altro capo del tappo. Quindi afferrare i chiodi e ruotare in un senso. Il tappo si "sviterà" insieme ai chiodi.

3. Con una vite

Per utilizzare questo metodo occorre una vite filettata, un cacciavite e una pinza o una forchetta. Posizionare la vite verticalmente al centro del tappo e avvitarla con il cacciavite per il 90% della sua lunghezza. Quindi afferrare l'estremità della vite con una pinza e tirare verso l'altro oppure, inserire la vite tra i rebbi di una forchetta e fare leva per tirare verso l'altro il tappo... proprio come un cavatappi!

4. Con un accendino

Per evitare di bruciarsi le dita, per questo metodo è meglio utilizzare un accendino da cucina. Scaldare il collo della bottiglia con la fiamma dell'accendino, per circa un minuto. In questo modo l'aria che si trova all'interno della bottiglia si scalda ed espandendosi spinge il tappo verso l'esterno. Sembra quasi una magia!

5. Con una scarpa

Questo è un metodo, diciamo, un po' brutale! Avvolgere la bottiglia in un canovaccio e infilarla in una scarpa in modo che il fondo della bottiglia si trovi all'altezza del tacco della scarpa. Tenendo il collo della bottiglia con una mano e la scarpa con l'altra mano, colpire il muro con il tacco della scarpa in modo leggero ma deciso. Ad ogni colpo il tappo della bottiglia uscirà sempre di più dal collo di quest'ultima. Proseguire a dare colpi fino a quando il tappo non sarà fuoriuscito a sufficienza per essere afferrato con le dita.

Se si ha timore di danneggiare il muro, è possibile utilizzare solo la scarpa: basta sedersi su una sedia e bloccare la bottiglia capovolta tra le gambe. Dare dei colpetti al fondo della bottiglia con il tacco della scarpa, in modo leggero ma deciso. Ad ogni colpo il tappo uscirà un po' di più dal collo della bottigliata. Anche qui, proseguire finché il tappo non è abbastanza lungo per estrarlo con le dita.

6. Con un cucchiaio

Gli amici buongustai non ameranno quanto stanno per leggere... e in effetti hanno ragione, perché utilizzare questo metodo può cambiare significativamente il gusto del vino. Ad ogni modo, ecco come funziona: prendere un normale cucchiaio o un cucchiaio di legno e premerlo con forza al centro del tappo, ovviamente dalla parte del manico. Il tappo verrà spinto all'interno della bottiglia, galleggiano sul vino, e il vino si potrà comunque servire facilmente.

7. Con una pompa per bicicletta

Questo trucco è semplicemente geniale! Ciò che occorre è una pompa da bicicletta che sia dotata di un ago per gonfiare. Inserire l'ago della pompa nel tappo fino a trapassarlo e pompare l'aria. A causa della pressione crescente all'interno della bottiglia, il tappo salterà improvvisamente... come in una bottiglia di spumante!

Vai sul sicuro

Se per te non è essenziale che un vino abbia il tappo di sughero, puoi optare per vini con altri tipi di chiusura. Ce ne sono di ottimi che hanno una semplice chiusura a vite, oppure hanno un tappo in vetro. Se invece stai cercando un cavatappi, possiamo proporti il nostro set "9Wine White Wine Starter Box", in cui potrai trovare un praticissimo cavatappi 9Wine e anche due bicchieri in omaggio. ;-)

  • Aprire una bottiglia di vino con una chiave